Crea sito

IL DIO DEI BASTARDI

Essendo incazzato come una biscia, ho deciso di andare fino in fondo.
Sono capitato per caso sulla trasmissione di una nota emittente cattolica, e, visto che parlavano di bioetica, ho deciso di seguirla. Beh, almeno finché ce l’ho fatta. Dopo tre quarti d’ora di monotoni e monocordi sproloqui la mia resistenza ha avuto fine.
Bioetica, dicevo. Indovinate un po’ con chi ce l’avevano ? Con i gay! Non lo avreste mai detto, eh?
Ora, a parte il fatto che il libero orientamento sessuale di una persona ha ben poco a che fare con la bioetica, e che la bioetica pone delle sfide ben più importanti e significative che non quella di mettere il naso sotto le lenzuola degli altri, ogni volta che sento certa gente, con le sue teorie idiote, antiscientifiche, contrarie al buon senso e assolutamente immorali, la mia incazzatura si ringalluzzisce tutta.
Certo occorre ammettere che è grave se io vado a letto con una persona del mio stesso sesso! Se invece io predico un Dio nato in una stalla e lo faccio con al dito un anello d’oro delle dimensioni di una ciliegia, da dentro un palazzo di marmi e stucchi, con la pancia bella piena e sorridendo compiacente a tutti gli stronzi che incontro sul pianeta, invece, quello è “naturale”… Tutto a posto. Tutto coerente.
È incredibile constatare quante e quali contorsioni mentali certa gente si inventa al puro e semplice scopo di esercitare sulla gente un potere (tutto terreno!) decidendo come e SE le persone devono avere una vita intima.
Ogni volta che sento certi predicatori dell’assurdo, mi chiedo quante povere vite innocenti, nel corso della Storia, questi bastardi, grazie alle loro baggianate, hanno reso indegne di essere vissute.
E poi mi chiedo come mai non si rendano conto (o forse se ne rendono conto molto bene, e se ne fregano) del fatto che quello che predicano è non solo un dio altamente contaddittorio e inutilmente capriccioso, ma anche un dio profondamente stupido: che razza di intelligenza potrebbe mai avere uno che se ne catafotte di me sempre, tranne che in un’occasione, e cioè quando vado a letto con qualcuna? O con qualcuno? Andiamo… sveglia!!!
Mi piacerebbe che il Dio della stalla esistesse davvero, per poter un giorno risarcire tutte le vittime del male loro fatto – mentendo – a Suo nome dai seguaci del dio dei bastardi.

Print Friendly

Comments are closed.

POLITICA E SCIENZA

  Trascuriamo il fatto che il sistema meteorologico planetario è fisicamente e matematicamente un sistema “stocastico caotico”. Trascuriamo il fatto […]

DIGNITA’

Si è parlato di dignità di Genova nel fango e di dignità dei genovesi spalatori. Si sono visti i soliti […]

GENI

14 Ottobre ore 07.15. Casino inumano per strada. Molte strade ancora chiuse (e francamente non si capisce perchè, percorrendole a […]

CULTURA IGNORANTE

Una mattina, guardando distrattamente la televisione mentre sorseggiavo un caffè con gli occhi ancora mezzi chiusi dal sonno, mi sono […]

MOSTRI E UMANITA’

Ogni giorno arrivano dal Medio Oriente notizie che fanno accapponare la pelle. Ogni giorno pensiamo di avere visto e sentito […]

Come volevasi dimostrare

Il PD dà ragione a Renzi. Non c’era da aspettarsi nulla di diverso da un partito che negli ultimi anni […]